mercoledì 28 luglio 2021

FRIGGITELLI RIPIENI..ALL'EMILIANA

 






Cosa fai se sbrinando il freezer trovi un pugnetto di pesto da tortellini?

o impasti 2 uova di sfoglia (che con questo caldo assassino è da veri eroi) o lo usi come ripieno per verdure!

Nuooo! niente forno, sono cotti in padella con pochissimo olio buono e stop, in 15 minuti sono pronti.

Sono saporitissimi, ottimi anche tiepidi, perfetti sia come antipasto che come secondo, se poi li affiancate a due crostini ne farete un pasto completo.

Solitamente uso i peperoni ma era davvero pochino, quindi ho usato i friggitelli sono piccolini e quindi per 2 persone era perfetto.

INGREDIENTI per 10/12  friggitelli    

  • 50 g di macinato misto maiale/vitello (ma va bene quello che preferite),
  • 50 g di parmigiano grattugiato,
  • 2 fette di prosciutto crudo,
  • 1 fetta di mortadella,
  • 2 fette di pancarrè (o pane raffermo) ,
  • 10/12 cubetti di formaggio filante (emmenthal, edamer, mozzarella o scamorza),
  • sale, pepe, noce moscata, olio extra vergine d'oliva.


PROCEDIMENTO


-Mettete nel mixer carne macinata, prosciutto, mortadella,   parmigiano, sale pepe e noce moscata a piacere.


-Aggiungete le fette di pancarrè precedentemente ammollato nel latte e ben strizzato, poi azionate
fino ad ottenere un impasto compatto.

-Togliete l'apice ai friggitelli e aiutandovi con un coltello   svuotateli dai semi.

- Lavateli e asciugateli, poi iniziate a inserire 1 cucchiaino di   ripieno, spingetelo fino in fondo utilizzando il manico di un   cucchiaio di legno o una bacchetta cinese perchè spesso i   friggitelli sono incurvati o hanno pieghe strane e sono un po'   fastidiosetti da riempire (probabilmente è per questo che   quasi tutti li riempiono tagliati per il lungo),

 poi inserite un cubetto di formaggio e ancora ripieno di carne   fino al completo riempimento.

-Se volete chiuderli con l'apice fissateli con uno stuzzicadenti,   ma anche se li lascerete aperti il ripieno non uscirà in cottura.

-In una padella mettete un paio di cucchiai di olio, appena è   caldo posizionate i friggitelli e cuoceteli per 5 minuti a fiamma   medio bassa con un coperchio.

Girateli e continuate la cottura altri 10 minuti e sono pronti!

Ciao!

Simona





lunedì 26 luglio 2021

GALETTE DI ALBICOCCHE E AMARETTI







Ciao! 

Non sono sparita, anche se avrei potuto tranquillamente squagliarmi visto le temperature

di Modena in questi giorni!

Però in me ci deve essere una vena masochistica, non si spiega altrimenti cosa mi abbia indotto all'accensione del forno, anche se il motivo principale è stato togliere i famosi "cartoccini" dalla dispensa, e ne è valsa la pena maai buttare i cartoccini !!

La Galette, è una torta rustica, di origine francese ,una crostata molto rustica con un mix di farina integrale, poco zucchero e niente uova, i bordi non vanno rifiniti ma solo ripiegati lasciando tutto il bordo grezzo com'è.

Non fatevi traviare dall'idea che le diciture farina integrale ,poco zucchero e senza uova ne facciano una ricetta light, proprio no! come tutte le ricette francesi trasudano burro, io ho usato burro chiarificato ma la ricetta fedele richiederebbe burro bello pannoso e...viva il colesterolo!


INGREDIENTI per una teglia diametro 24/26 cm.

per la pasta:

  • 120 g di farina 0,
  • 40 g di farina di mandorle ,
  • 40 g di fiocchi d'avena frullati ,
  • 100 g di burro (io burro chiarificato),
  • 1 cucchiaio colmi di zucchero di canna,
  • 70 g di acqua fredda,
  • 1 pizzico di sale.
  • PS: farina di mandorle e fiocchi d'avena possono essere sostituiti da farina integrale o di farro.

per il ripieno:

  • 250 g di confettura di Albicocche (la mia è con pochissimo zucchero la ricetta la trovate QUI )
  • 5 o 6 Albicocche ( le mie erano grosse, ne sono bastate 4),
  • 1 cucchiaio di zucchero di canna,
  • 10 Amaretti,
  • 2 cucchiai di pan grattato,
  • 2 cucchiai di mandorle a lamelle .

Un tuorlo per spennellare la pasta (facoltativo).

PROCEDIMENTO

-Lavate e tagliate le albicocche a fettine, mettetele in una ciotola con 1 cucchiaio di zucchero di canna, mescolatele e mettetele in frigo per almeno 2 ore, così rilasceranno un po' d'acqua.

-In una ciotola unite le farine, il sale e il burro freddo a tocchetti, impastate fino ad ottenere delle briciole   granulose come per un crumble, unite l'acqua fredda a cucchiai poco alla volta fino ad ottenere  un   impasto sodo, formate un panetto ,avvolgetelo nella pellicola e lasciate riposare in frigo per almeno un'ora.

-Accendete il forno a 200° in modalità statica.

-Stendete la pasta tra due fogli di carta da forno leggermente infarinati, (oppure direttamente in una teglia unta e infarinata) fino a uno spessore di circa 3 mm.

-Cospargete il pan grattato sul fondo, lasciando libero un bordo di 3 o 4 cm, spalmate poi la confettura le fettine di albicocche ben sgocciolate (non buttate l'acqua di governo) , gli amaretti sbriciolati grossolanamente e infine le mandorle a lamelle.

-Ripiegate il bordo della torta verso il centro senza rifinirlo e spennellate la pasta con il tuorlo.

-Cuocete per 30 minuti nel ripiano medio, poi posizionate la teglia sul ripiano basso e proseguite la cottura per altri 5 o 10 minuti ,deve essere dorato.

-Lasciate raffreddare poi spennellate le albicocche con un po' di acqua di governo delle albicocche.

Ecco pronta la galette! potrete sostituire le albicocche con altra frutta,pesche, prugne,frutti di bosco o anche un mix, e in Autunno mele e pere

la stessa cosa per la confettura, sbizzarritevi!

Ciao!

Simona





sabato 22 maggio 2021

BISCOTTI AL COCCO,AVENA E NOCCIOLE

 



In casa della rezdora i biscotti si fanno solo a Natale,

li sforna e appena freddi vengono impacchettati ,etichettati e fioccati

pronti da mettere sotto all'albero di Natale.

Questo solo ed esclusivamente per il fatto che altrimenti la rezdora appena ci passa davanti ne mangia almeno uno, e poichè la cucina è piccola ,ci passa davanti almeno 50 volte al giorno ,quindi potete immaginare quanto possa durare un sacchetto di biscotti!

Tutto procedeva  così fino al giorno in cui ho visto questi biscotti di Ros ,del blog Ricordi e tradizioni che, se non lo conoscete vi consiglio proprio di farci un giretto ,da lei oltre a stupendissime ricette potrete ammirare delle foto che parlano, e infatti i suoi biscotti mi hanno detto "da fare assolutamente!!"

Velocissimi,(nel tempo che impiega il forno ad arrivare a temperatura l'impasto è già pronto), senza latticini, senza lievito ,

se siete di quelle persone che amano i biscotti tipo Grancereale sono assolutamente per voi, mentre per me sono ufficialmente entrati nella top 10 dei biscotti!

Io dalla ricetta di Ros ho cambiato pochissimo, giusto per utilizzare quel che avevo in casa, se seguite il link blu che vi ho messo prima potete leggere la sua versione.



INGREDIENTI per 21 biscottoni diametro 7

  • 90 g di fiocchi d'avena,
  • 40 g di farina di grano saraceno,
  • 50 g di farina 0,
  • 50 g di cocco rapè,
  • 80 g di olio di semi (io arachidi),
  • 1 uovo, 
  • 100 g di zucchero di canna,
  • 1/2 cucchiaino di bicarbonato,
  • 1 cucchiaino di estratto di vaniglia,
  • 1 pizzico di sale.
  • 60 g di nocciole tritate a granella.
- Accendete il forno a 170 ° in modalità ventilata.

- In una ciotola unite i fiocchi d'avena, le farine, il cocco,
 il bicarbonato e  30 g di nocciole, mescolate bene e tenete da parte.

- In un'altra ciotola unite l'uovo, lo zucchero, l'olio ,il sale e la vaniglia,  mescolate bene poi unite il composto agli ingredienti secchi, fino ad ottenere un impasto omogeneo (che sarà comunque morbido).

- Fate delle palline grandi piu' o meno come una noce e posizionatele molto distanziate sulla teglia precedentemente rivestita di carta da forno, poi appiattitele con i polpastrelli fino a uno spessore di un cm circa (per questo devono essere ben distanziate) e distribuiteci sopra le nocciole rimaste.

-Cuocete per 10 minuti, saranno morbidi ,va bene! non toccateli  con  il completo raffreddamento avranno la giusta consistenza.

Così otterrete dei biscotti veramente "crunchy" ma se preferite i biscotti morbidi, basterà non appiattire le palline.
Provateli, poi ditemi quanto vi è durata una teglia !

Ciao!
Simona


domenica 16 maggio 2021

SALSE AGRODOLCI E PICCANTI ORIENTALI

 


Non sono una fan dei ristoranti Asiatici, 

tutti quei All you can eat a 10 euro ,quando so perfettamente quanto costano 50 g di salmone o 100 g di gamberi, non posso fare a meno di chiedermi che provenienza abbiano i loro ingredienti.

Però mi piacciono molte loro ricette,  amo i loro abbinamenti agrodolci e le salsine di accompagnamento perfette per tante occasioni.

Solitamente le accompagnano a carne o pesce, ma io trovo che l'abbinamento perfetto sia con le verdure fritte o cotte  al forno.

Certo non sono light, vista la quantità di zucchero, ma come in tutte le cose è la quantità che mangiate ,che fa la differenza!

Si preparano in pochi minuti ,e anche vicino a qualche crackers  per l'aperitivo saranno perfette,

Ingredienti per un vasetto da 300 g di China Sauce 

  • 100 ml di acqua piu' 2 cucchiai,
  • 120 g di zucchero di canna (Demerara non Muscovado),
  • 100 ml di aceto bianco,
  • 1 cucchiaio di triplo concentrato di pomodoro,
  • 1 cucchiaio raso di amido di mais o fecola di patate,
  • 1 peperoncino secco,
  • 3 cucchiai di salsa di soya.

Sciogliete la maizena nei 2 cucchiai d'acqua ,e aggiungete il concentrato di pomodoro, mescolate bene fino al completo scioglimento e tenete da parte.

Mettete in un pentolino  i 100 ml di acqua  e lo zucchero, portatelo al prebollore e appena lo zucchero è sciolto aggiungete l'aceto , il peperoncino tritato, l'emulsione di amido di mais e pomodoro e fate bollire piano 1 minuto.

Ora aggiungete la salsa di soya, mescolate e continuate la cottura un' altro minuto, poi filtratela dal peperoncino ed è pronta.


Ingredienti per un vasetto da 300 g di Thai Sauce 

  • 2 Peperoncini piccanti rossi freschi (belli grandi..sui 10 cm),
  • 1 cucchiaino di aglio disidratato (o 1 spicchio di aglio fresco),
  • 60 ml di aceto di mele,
  • 110 g di zucchero ,
  • 180 ml di acqua,
  • 1 cucchiaino raso di sale,
  • 1 cucchiaino colmo di amido di mais.

-Mettete tutti gli ingredienti nel bicchiere del frullatore e azionatelo a impulsi (a seconda se volete i peperoncini a crema o con qualche pezzetto piu' evidente).

-Versate il composto in un pentolino e cuocete a fiamma bassa, mescolando continuamente portando a pre bollore fino a che la salsa cambierà consistenza diventando leggermente cremosa.

-Non prolungate la cottura altrimenti con il raffreddamento diventerà tipo marmellata.

Le vostre salse sono pronte! 

Si conservano in frigo per circa una settimana, oppure

se le  versate in  vasetti precedentemente sterilizzati e chiusi con capsule nuove ,verificando il sottovuoto, si conserveranno per qualche mese.


Ciao!

Simona


martedì 27 aprile 2021

TORTINE PANNA E FRAGOLE





Finalmente è stagione di fragole!

io ne mangio tante, in tutti i modi, ma soprattutto al naturale, solo lavate e mangiate così come le ciliegie.

Sapete che fanno benissimo? sono piene di vitamina C, flavonoidi antiossidanti, calcio, magnesio e soprattutto hanno pochissime calorie, infatti fanno parte dei super food, ma quello che proprio non sapevo è che fanno benissimo al cervello ,pare che attivino un meccanismo di pulizia delle sostanze tossiche che generano l'Alzheimer  e il Parkinson, niente male no?

Ovviamente tutte queste belle notiziole non fanno parte del mio bagaglio cerebro-culturale ma le ho lette QUI ,però mangio tante fragole.. chissà che io non diventi piu' intelligente ,magra e sana.. ma mi accontenterei  anche solo dell'ultima opzione!😉

Queste tortine, di panna e fragole sono perfette dalla colazione al dopocena, rimangono morbide morbide per 5 giorni anche solo coperte da un tovagliolo, anche la salsina  (che fa piu' figo chiamarlo coulis ) in un barattolino  in frigo si mantiene benissimo, pertanto se prevedete ospiti potete prepararle con largo anticipo senza problemi e impegnando davvero pochi minuti, io ho usato uno stampo a ciambelline, ma potrete usarne uno da muffins,fare una ciambella diametro 20 o un plumcake ..insomma lasciatevi ispirare dalla fantasia (o dagli stampi che avete in casa!)

Sporcherete solo una ciotola, e un pentolino ..vi ho convinto?

INGREDIENTI per 8 tortine o 

  • 200 g di farina 00,
  • 70 g di olio di semi (arachidi, soya o riso),
  • 150 g di panna (anche di soya,
  • 100 g di fragole tagliate a pezzetti piccoli ,circa 1 cm,
  • 120 g di zucchero,
  • 2 uova medie,
  • 10 g di lievito per dolci,
  • 1 limone non trattato.
PER LA SALSA
  • 150 g di fragole tagliate a pezzetti piccoli ,
  • 1 cucchiai rasi di zucchero,
  • 1/2 cucchiaino di Maizena o fecola di patate
-Accendete il forno a 180° in modalità statica.

-Ungete e infarinate lo stampo (se usate quello in silicone saltate questo passaggio).

-Mettete in una ciotola capiente l'olio, la panna e le uova, mescolate con la frusta a mano poi aggiungete lo zucchero, la buccia grattugiata del limone,  il succo di mezzo limone e montate un paio di minuti, poi iniziate ad aggiungere la farina poca alla volta, infine aggiungete il lievito.

-Amalgamate tutto poi aggiungete le fragole e mescolate bene affinchè si distribuiscano bene in tutto l'impasto, e versatelo nello stampo.

-Cuocete per 35 minuti, se usate una tortiera o lo stampo da plumcake prolungate la cottura di 10 minuti .

Mentre cuociono, preparate la salsa.

-In un pentolino mettete le fragole e lo zucchero e iniziate a cuocere a fuoco medio-basso,
stemperate la Maizena con il succo del mezzo limone rimasto e aggiungetelo alle fragole, mescolate bene e cuocete per 10 minuti a fuoco basso, poi schiacciatele con una forchetta o se preferite una salsa piu' liscia fate un passaggio con il frullatore a immersione.

Tortine e salsina sono pronti, una spolveratina di zucchero a velo, una bel piattino per servirle et voilà !
Ciao!
Simona
 

sabato 17 aprile 2021

BROWNIES DI AVENA,SENZA ZUCCHERO E GRASSI





Merenda, colazione o dopocena è sempre tempo per un cioccolatoso brownie!

Se avete problemi di dieta solitamente lo potete mangiare solo con il pensiero, ma non questo!

Questo lo potete mangiare e le vostre  papille saranno felici come non mai!

La ricetta questa volta non l'ho presa da nessuno, è frutto di un assemblaggio  di ingredienti che avevo in casa per fare un dolcetto senza troppi peccati, e secondo me esperimento  assolutamente ben riuscito.

Ovviamente dovrete accontentarvi di un quadretto, perchè c'è il cioccolato, ma se siete amanti del fondente.. è perfetto per voi.

E' senza farina, senza zucchero, senza grassi..ehh si, lo so, c'è una certa diffidenza sui dolci senza, ma spendete questi 5 minuti che occorrono per prepararlo poi fatemi sapere.

In piu' sporcherete solo il bicchiere del mixer, o una ciotola se volete mescolare a mano, 

cosa volete di piu' ??



Ingredienti per una teglia 20 x 20.

  • 70 g di fiocchi d'avena frullati,
  • 2 cucchiai colmi di cacao amaro,
  • 3 cucchiai di succo d'agave (o sciroppo d'acero),
  • 1 uovo medio,
  • 3 cucchiai di yogurt (io 0 grassi),
  • 3 cucchiai di panna di soya (non zuccherata eh?),
  • 1,5 cucchiaini di lievito per dolci,
  • 1 pizzico di sale,
  • 5 cucchiai di cocce di cioccolato extra fondente.

-Scaldate il forno a 180° in modalità statica.

-Rivestite una teglia di carta da forno.

-Mettete tutti gli ingredienti  escluse le gocce di cioccolato nel mixer   fino ad ottenere una crema, aggiungete 3 cucchiai di gocce di cioccolato,   mescolate bene per amalgamarle e versate il composto nella teglia ,distribuite le gocce di cioccolato rimaste ,sulla superficie e cuocete per 25 minuti.

Vi sembrerà ancora crudo, ma  la giusta consistenza l'otterrete solo dopo il completo raffreddamento.

Se volete spolverate di zucchero a velo, o accompagnarlo a un ciuffo di panna montata, ma in questo caso vuol dire che non avete problemi di dieta, quindi sappiate che io vi odio un po' !😂

Ciao!

Simona


















lunedì 12 aprile 2021

POMODORINI E RICOTTA AL FORNO

 



Lo so.. le foto fanno schifo, la teglia non l'ho pulita ..infatti l'ho sfonata, scattata e magnata!

Ma mi sono innamorata di questa ricetta trovata su Instagram dalla  blogger di Una streghetta in cucina !

quando una blogger pubblica una ricetta su Instagram vuol proprio dire che è una cosa davvero semplice, infatti lei ha fatto un video da neanche un minuto e la ricetta era pronta, ma in quel minuto io mi ero già immaginata una pagnotta o un pugno di crackers croccanti da metterci a fianco e assaggiarla!

Provatela, e vi risolverà dall'antipasto al secondo o anche un piatto unico ..dipende solo dalla quantità che ne mangiate.. ed è buonissima anche fredda, pertanto  perfetta anche per l'estate, sì c'è da accendere il forno, ma vi garantisco che ne varrà la pena!

Se la preferite in versione vegana, vi basterà sostituire la ricotta con tofu.

INGREDIENTI PER UNA TEGLIA 30 X 40

  • 500 g di pomodorini ,
  • 1 cipolla tropea media,
  • 200 g di ricotta di pecora (o quella che preferite) ben scolata,
  • Olio extra vergine d'oliva,
  • sale,
  • origano.
-Accendete il forno a 190° ventilato.
-Tagliate i pomodorini in 4,affettate la cipolla e metteteli in teglia, condite con l'olio, il sale e l'origano e   cuocete per 20minuti,mescolate e continuate altri 10 minuti.
-Tagliate la ricotta a fette, posizionatele sui pomodori, condite con un filo d'olio sale e origano, poi   continuate la cottura altri 15 minuti.
-Servite come volete! caldo, tiepido o freddo.. è buono comunque!

Ps: la prossima volta aggiungerò anche qualche oliva nera, secondo me ci stanno bene!
Ciao!
Simona